ELF (Modulo TECH)

ELF (Extremely Low Frequency) è la soluzione software multiutente per il calcolo del campo induzione magnetica generato da una o più linee ad alta tensione.

Attraverso il motore GIS, comune a tutti i moduli TECH della suite WinEDT, simula le caratteristiche degli elettrodotti (aerei ed interrati) basandosi direttamente su un ambiente integrato del territorio, su modelli 3D rurali, urbani e misti con risoluzione definita dall'operatore.

ELF è in grado di rappresentare il calcolo direttamente sopra il modello orografico oppure lungo piani orizzontali e verticali o su zone spaziali tridimensionali. E' possibile generare in modalità semiautomatica la documentazione necessaria alla preparazione della relazione tecnica in formato Excel oltre ad esportare direttamente le isolinee 3D in formato shapefile.

ELF è la soluzione ideale come strumento di analisi e verifica. Attualmente viene utilizzato dalla maggior parte delle agenzie regionali e provinciali per la protezione ambientale (ARPA, APPA), da Terna grande operatore di reti per la trasmissione dell'energia elettrica, da RFI gestore dell'infrastruttura ferroviaria nazionale, Italferr società di ingegneria del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e da molti altri clienti istituzionali, come la Provincia di Roma e Viterbo, e privati.

ELF permette una gestione efficiente delle reti avvalendosi della memorizzazione delle informazioni relative alla linea (sostegni, conduttori, campate, gestori) appoggia ad un Data Base MS Access od Oracle.

Sono presenti diverse funzionalità per rispondere alle richieste dell'attuale normativa come il calcolo della DPA e delle Fasce di rispetto in corrispondenza di incroci, parallelismi e deviazioni.

Grazie al supporto dell'Università dell'Aquila, Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell'Informazione, è stata redatta una relazione tecnica di validazione mediante confronto con altri risultati provenienti da misure sperimentali e da calcoli utilizzando un altro programma di simulazione.